domenica 25 novembre 2007

rodrigo y gabriela live @ musicdrome milano


non sono mai andato d'accordo con i virtuosi, si rischia sempre un'esecuzione da ingeniere in cui la tecnica ha la precedenza sulle emozioni.
ecco, il concerto di rodrigo e gabriela è stato esattamente l'opposto, ogni grammo dei duecentomila chili di tecnica che i due messicani si portano nelle dita era al servizio del divertimento e del gioco, con un gusto impressionante in ogni passaggio.
incredibile il livello di pompa che sono riusciti a tirare in piedi con solo due chitarre, in alcuni pezzi si sarebbe detto che c'erano pure un basso e delle percussioni a spingere dietro.
tecnica, capacità, gusto a parte l'aspetto che più mi ha colpito è stato l'atteggiamento che avevano con il pubblico, non era una situazione da "ascoltami" ma da "cosa ti piacerebbe ascoltare?" e non parlo solo della scelta dei pezzi (il concerto era senza scaletta ad ogni brano poi chiedevano cosa volessimo dopo) ma del rapporto "tu sei qui ad ascoltarci e noi siamo qui per farti divertire" che troppo spesso tante band dimenticano.
un gran concerto e due grandi Musicisti.


firmato: dok

1 commenti :

  1. Ilaria ha detto...

    Ahhh!
    Mi è spiecito perdermi questa bella serata di buona musica.

    Ho scoperto Rodrigo e Gabriela, solo nell'ultima settimana, ma sono già in loop stabile nel mio iPod!!

    Eccezionali!!!