lunedì 3 dicembre 2007

Scontri generazionali

Ammetto l'ignoranza. Ai tempi non seguivo la vicenda, quindi non mi sono ma schierato. Certo, come tutti recepivo gli echi della montatura mediatica, ma non mi sono mai preso la briga di dedicarci neanche cinque minuti. Semplicemente, non mi piaceva molto la loro musica, preso com'ero dal furore grunge proveniente da Seattle.

Settimana scorsa ho ascoltato, durante un viaggio in auto, tutto d'un fiato, The Great Escape.

Beh... Damon Albarn sarà geniale ed eclettico, e gli Oasis li ho sempre odiati con quelle loro chitarre suonate con un'ignoranza da pelle d'oca condite da un'arroganza che non concederei neanche a Lemmy)...

Beh... sarò una persona banale che gode del poco e di 4-accordi-4 ripetuti in loop...

Ma, personalmente, fratelli Gallagher tutta la vita!


firmato: Limo

1 commenti :

  1. Ilaria ha detto...

    guarda guarda chi si legge... gradito ritorno!!!

    Tra blur e oesis la scelta è dura... diciamo che, a mio gusto, per originalità vincono i blur come quantità di singoli e memorabilità dei pezzi vincono gli oesis; prettamente per il bell'album "what's the story...", gli altri si possono anche dimenticare!